venerdì, ottobre 14, 2005

E domenica si parla cinese!



Tifosi rassicuriamoci, c'è scritto Pirelli come sempre ma in cinese. Inter-Livorno si giocherà con queste maglie!

6 commenti:

stilgar ha detto...

Un mio amico che conosce il cinese mi ha detto che c'è scritto Forza Juve.

mariano ha detto...

Ma chi sono quei tre?
Holly benji e Mark Lenders ?
Vai New Team

Darksong ha detto...

In realtà sono le maglie per il prossimo anno: per vincere lo scudetto Moratti farà giocare l'Inter nel campionato di calcio cinese... almeno in Cina (si spera) dovrebbe vincere!

mariano ha detto...

Anche se non è correlato al post colgo l'occasione per farti le seguenti domande:
perchè non parli della GRANDE INTER e di F.Mazzola?
Herrera era detto il mago per via delle pozioni che somministrava ai suoi giocatori?
Quindi non solo juve ma anche milan e inter (non avevo dubbi)giocano/giocavano sporco?
Ma a differenza delle prime due la terza, a parte qualche piccola parentesi ,è dai tempi del MAGO che non vince.
Mi chiedo ora se la causa degli insucessi interisti è da imputare alla perfetta condotta sportiva dell'inter(non credo) o ad un abuso da parte delle altre due di cui sopra ho parlato(useranno qualcosa di migliore ,informatevi).
Oppure semplicemente usate medicinali scaduti?
Comunque sia chiaro che il sottoscrito depreca ogni forma di doping primo perchè sono un appassonato(attivo) di sport secondo perchè tali pratiche rendono sterili gli enormi vantaggi che una sana condotta sportiva può apportare a livello fisico(non sto parlando solo di estetica ma sopratutto di salute)e si scontrano con i valori e gli insegnamenti che ogni sport può dare specie in giovane età.
Purtroppo sono convinto che il vero sport anche se meno spettacolare è quello dilettantistico ,quello dei campetti con l'erba alta mezzo metro,con il canestro arrugginito,con la rete bucata etc etc.
Questo ovviamente non significa assenza di agonismo (lo sport senza agonismo è come una partita a poker senza soldi)o credere nella grande cazzata De Coubertiana ma bensì rispettare la lealtà sportiva.
Detto questo e da condannare l'inter perchè le sue pratiche a differenza di Milan e Juve non sono (almeno quello)Machiavelliche.

Frank Morris ha detto...

Semplicemente non mi sembra una notizia rilevante in quanto Ferruccio Mazzola (1 presenza in nerazzurro quando il ciclo vincente era finito) è da sempre una persona frustrata dal fatto di avere un cognome importante ed essere purtroppo per lui l'unico pippone in famiglia, giocatore davvero scarso. Tra l'altro ha scritto un libro un anno fa ma non l'ha comprato nessuno e ora vuole farsi un po' di pubblicità mancando di rispetto sia a suo fratello sia a persone che non ci sono più (Herrera, Angelo Moratti,Italo Allodi). Anche fosse vero a distanza di quaranta anni è solo un modo per farsi una squallida pubblicità, ma non può avere nessuno effetto perché i successi di quella squadra sono impressi nella memoria di tante persone, la formazione è ricordata a memoria da chiunque abbia un minimo di cultura calcistica. E poi per dirla tutta mi sembra che i giocatori (salvo Tagnin e Picchi ma certo per altri motivi) stiano tutti benissimo e siano delle persone rispettabili e stimate in Italia e nel mondo, guarda caso Facchetti è uno dei personaggi che rappresentano il calcio pulito italiano essendo anche stato un giocatore corretto in campo (una unica espulsione in carriera).

Frank Morris ha detto...

Avrei potuto anche parlare di Lapo...