venerdì, luglio 08, 2005

Libertà violata

Ci dicono spesso che viviamo in un mondo libero. In questi giorni ho fatto caso a tante libertà violate a Pisa. Se vogliamo andare al mare dobbiamo pagare il parcheggio sul suolo pubblico,poi paghiamo il nostro spazio sulla spiaggia che dovrebbe essere di tutti. Dulcis in fundo se facciamo il bagno col mare mosso ci fanno la multa. Va peggio agli abitanti di Viareggio che vengono multati se girano per la città senza maglietta. Ditemi ora se questa è libertà,quanto meno dovrebbero definirla libertà su cauzione perché se hai i soldi fai tutto altrimenti ti arrangi. E pensare che possiamo ancora respirare (si ma cosa? ) e prendere il sole gratis!

5 commenti:

Darksong ha detto...

La multa con la bandiera rossa può ancora avere un senso: c'è sempre chi fa il bagno con il mare impraticabile e puntualmente c'è qualcuno che rischia la pelle (e tante volte ce la lascia)per andarli a ripescare... visto che gli italiani capiscono solo quando gli si tocca il portafoglio... se la gente usasse la testa non ci sarebbe bisogno di questo tipo di multa. Ridicolo Viareggio, il corso è proprio a ridosso della spiaggia e con quello che uno paga là (anche respirare costa) non può manco tornare dalla spiaggia all'albergo in costume!?
Il mare è un bene di tutti ed è uno scandalo dare pezzi di spiaggia in concessione. Ci dovrebbero essere servizi a pagamento aperti a tutti (es. noleggio ombrellone sdraio docce...) ma la spiaggia deve essere libera. Ci sono posti meravigliosi che vengono letteralmente rovinati, trasformati in puzzle di stabilimenti che come un cancro rovinano il paesaggio pure d'inverno. Io amo il mare vivo in una città che ha spiagge stupende e il comune sta iniziando a darle a pezzi sono incazzato e il giorno che non ci sarà più spiaggia libera inizierò a dare fuoco agli stabilimenti!

Frank Morris ha detto...

Io penso che la multa sia un modo per non risolvere il problema e fare cassa. Infatti secondo me si potrebbero mettere degli scogli artificiali per rendere sicura l'area in cui si trovano i bagnanti.

Darksong ha detto...

Scogli artificiali? e rovinare ulteriormente l'ambiente? poi sai quanti ti ce ne vorrebbero per rendere sicuri tutti i tratti di costa?
No, il problema è nella testa della gente e non lo risolverai mai. Come le stragi del sabato sera. Non puoi infondere cervello a chi non ne ha e ci saranno sempre vittime della stupidità. La multa secondo me è l'unico deterrente in grado di colpire l'immaginazione dell'italiano medio.

Frank Morris ha detto...

Continuo a non condividere, gli scogli artificiali non rovinano il paesaggio da me ci sono da una vita. Le cose basta solo saperle fare. Poi non credo che gli interessi il paesaggio dato che a Pisa hanno disboscato un bel po' per fare parcheggi...Mi è sempre piaciuto fare il bagno col mare un po' mosso perché per colpa di alcuni non posso? ps in California come fanno?

Darksong ha detto...

Anche a me piace farlo col mare mosso ma non vado al largo nè mi tuffo nei tratti di mare palesemente pericolosi, con correnti mulinelli ecc.